Giugliano, lite familiare sfocia in tragedia: 10 coltellate alla moglie

Dieci coltellate alla moglie

Aggredisce la moglie con dieci coltellate. E’ successo ieri sera a Giugliano, in provincia di Napoli. L’uomo ha colpito la moglie con dieci fendenti.

Dieci coltellate alla moglie: è successo a Giugliano

La donna ora è ricoverata in ospedale in prognosi riservata mentre lui è stato bloccato ed arrestato dai carabinieri. La vicenda è accaduta nella sera di ieri a Giugliano, in provincia di Napoli. In manette è finito un 37enne incensurato del posto che dovrà rispondere di tentato omicidio e maltrattamenti.

Secondo una prima ricostruzione riportata da Ansa.it, durante una discussione con la moglie, il 37enne ha colpito la donna con una lama tagliente, non è chiaro se un cacciavite o un coltello. L’uomo dopo l’arresto è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Massacra la moglie per gelosia e la manda in ospedale

E’ successo il mese scorso a Pozzuoli. Ha massacrato di botte la moglie a causa di una gelosia patologica ed immotivata, rendendo necessario il soccorso in ospedale avendo causato alla donna fratture multiple alle braccia oltre a contusioni su altre parti del corpo.

I carabinieri della stazione di Pozzuoli hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 44enne del posto già noto alle forze dell’ordine. È pomeriggio quando i militari dell’Arma – allertati dal 112 – intervengono nell’ospedale C.T.O. di Napoli. Poco prima una 47enne era stata ricoverata per fratture multiple alle braccia e per varie contusioni su tutto il corpo. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di appurare che la vittima era stata aggredita – alla presenza del figlio minore – dal marito.


Potrebbe anche interessarti