Cane intrappolato in auto, si chiama Yuki ed era del neonato ucciso dalla frana

Yuki ischia
Yuki ischia – Foto di Forio CB Protezione Civile

Cane intrappolato in auto ad Ischia. Si chiama Yuki ed è l’unico sopravvissuto della sua famiglia uccisa dal fango e dai detriti. Si era rifugiato in un’automobile sabato non trovando più la sua casa, travolta dalla frana.

Cane intrappolato in auto ad Ischia: si chiama Yuki

E’ stato salvato ieri dalla Protezione Civile, ma non è stata un’operazione semplice. L’animale era aggressivo, impaurito ed affamato. E’ stato sedato dai veterinari dell’Asl che l’hanno portato al sicuro. Come riporta il sito Kodami.it, Yuki era legatissimo alla sua famiglia, composta da Giovanna Mazzella e Maurizio Scotto Di Minico. I due da poco erano diventati genitori del piccolo Giovangiuseppe, la vittima più giovane della frana, aveva appena 21 giorni.

L’unico sopravvissuto è Yuki che dopo 3 giorni è stato salvato, al momento è stato affidato dai volontari a persone che già conosceva in attesa che venga adottato.

4 milioni dalla Regione Campania

Intanto la Regione Campania ha stanziato 4 milioni per Ischia, il doppio rispetto al Governo. L’annuncio è contenuto in una nota in cui si legge che “Valuteremo, insieme con i Comuni dell’isola interessati, ulteriori esigenze nell’ambito del programma di messa in sicurezza e ricostruzione del territorio, oltre che per assicurare servizi adeguati alle famiglie sfollate e ospitate in ricoveri provvisori”.

Il Governo ha anche introsotto lo stato di emergenza per l’isola di Ischia per la durata di un anno. Il Presidente Giorgia Meloni ha dichiarato che i due milioni concessi sono una “risposta immediata” e che i fondi “ci sono già”. Il ministro Nello Musumeci, ha reso noto qualcosa in più affermando che “Altri stanziamenti seguiranno non appena avremo una ricognizione dei danni e delle esigenze immediate”.


Potrebbe anche interessarti