Allerta meteo, ad Ischia sono 300 le case nella “zona rossa” da abbandonare : sono in pericolo

frana ischia casamicciola
Ischia, 300 case da evacuare

Ischia, 300 case da evacuare. A lanciare l’allarme è stato il ministro per la Protezione civile e del Mare, Nello Musumeci, intervenuto a Porta a Porta.

Ischia, 300 case da evacuare

Sono circa 300 le abitazioni di Ischia dentro il “perimetro rosso” da abbandonare “perché sono in potenziale pericolo”, ha detto rispondendo a un’affermazione di Arcangelo Francesco Violo, presidente del Consiglio nazionale dei geologi.

Si tratta di una corsa contro il tempo per capire qual è la zona rossa di Ischia da sgomberare in caso di allerta meteo. Già domani 2 dicembre, sono previsti nuovi forti temporali.

I vigili del fuoco e la Protezione civile continuano a cercare i quattro dispersi insieme a 314 studenti degli istituti superiori dell’isola che stanno aiutando i soccorritori a liberare le strade di Casamicciola dal fango. I ragazzi sono ormai conosciuti come gli “angeli del fango di Ischia” e stanno anche aiutando alcuni privati a liberare cantine e locali a piano terra.

Meteo in peggioramento

Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, conferma maltempo sull’Italia durante il weekend. Nelle prossime ore ci saranno nubifragi al Sud per una bassa pressione di circa 1005 hPa centrata sul Mar Ionio. Sono attese piogge molto intense specie su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, qualche acquazzone è previsto anche su Napoli e la Campania, Molise ed Abruzzo.

Ci sarà ancora un ciclone, il terzo in 7 giorni: “in questo mese di Novembre sono cadute più piogge rispetto al cumulato totale registrato nei primi 10 mesi siccitosi del 2022“. Questo terzo ciclone porterà maltempo sulle regioni meridionali: sono attesi anche 100 mm di pioggia in 24 ore sulla Calabria ionica ed un’intensificazione del vento con raffiche fino a 60/70 km/h in prevalenza da Nord-Est.t


Potrebbe anche interessarti