Il Commissario Ricciardi 2 andrà in onda dal 27 febbraio 2023 su Rai Uno

Il commissario Ricciardi
Foto pagina Facebook “Il commissario Ricciardi”

Il Commissario Ricciardi 2. I nuovi episodi de Il Commissario Ricciardi 2, con protagonista Lino Guanciale, andranno in onda a partire dal 27 febbraio su Rai Uno.

Il Commissario Ricciardi 2: c’è la data

La serie è ispirata agli omonimi romanzi gialli di Maurizio de Giovanni. Lo scrittore ha ambientato i suoi libri nella Napoli degli anni ’30, una Napoli molto differente da quella di oggi, in pieno regime fascista dopo l’ascesa di Mussolini.

Nella prima stagione abbiamo seguito le indagini del Commissario ed imparato a conoscere il suo personaggio. Dopo la morte della madre, la baronessa, il giovane viene cresciuto dalla sua tata Rosa quasi come se fosse un figlio. Ricciardi riesce infatti a vedere i fantasmi delle persone di morte violenta, un dono che sarà per lui una tortura. Proprio per questo il Commissario non permette alle persone di entrare nella sua vita finché non conosce la giovane Enrica, sua vicina di balcone della quale si innamora, e la bellissima Livia.

Nella seconda stagione, il Commissario decide di svolgere delle indagini non autorizzate per conto di una nobildonna, a proposito di un caso irrisolto. Ci ritroviamo in un momento molto particolare della vita di Ricciardi che si sente solo e malinconico. Il tutto è sempre avvolto da alone di mistero anche per le indagini che dovrà fare. Si vedrà il protagonista sotto un altro punto di vista, che dovrà fare i conti con se stesso in balia dei suoi sentimenti.

Lino Guanciale saluta S. Maria C.V.

Lino Guanciale e il saluto alla città di Santa Maria Capua Vetere. Dopo una intensa settimana di riprese, la produzione del Commissario Ricciardi chiuse il set sammaritano dopo l’ultimo ciak al teatro Garibaldi. L’attore abruzzese della fortunata serie televisiva sarà nuovamente il protagonista assoluto della seconda Serie ispirata al libro di Maurizio De Giovanni.

«Saluto l’Amministrazione comunale, il sindaco, a tutti quanti i cittadini che in questi giorni non ci hanno mai mai mai fatto mancare l’affetto, il sostegno, l’allegria. E’ stato bellissimo lavorare qui in questo teatro meraviglioso e sentire così tanto calore. Speriamo di rivederci prestissimo. Viva, Viva Santa Maria Capua Vetere e a tutti voi.  sammaritani». E’ l’arrivederci di Lino Guanciale che potete ascoltare nel video.


Potrebbe anche interessarti