Ischia, oggi i funerali della giovane famiglia: papà, mamma e neonato morti insieme

funerali maurizio giovanna neonato ischia
Oggi i funerali di Maurizio, Giovanna e il piccolo Giovangiuseppe: la famiglia con neonato vittima della frana di Ischia

Si terranno questa mattina i funerali di Maurizio Scotto di Minico, Giovanna Mazzella e il piccolo GiovanGiuseppe, la famiglia, con il neonato di soli 21 giorni, travolta dalla colata di fango durante la frana di Ischia. Saranno celebrati nella parrocchia della Santissima Annunziata a Campagnano, una frazione del Comune di Ischia Porto, sempre in forma privata.

Funerali di Maurizio, Giovanna e del neonato: la famiglia distrutta dalla frana di Ischia

Una delle storie strazianti di questo immane disastro è proprio quella della famiglia Scotto di Minico, stroncata proprio in un momento di grande gioia. I sogni di Maurizio e Giovanna, di 32 e 30 anni, sono stati distrutti dal fiume di fango e detriti che ha travolto la loro abitazione: da poco più di tre settimane la donna aveva dato alla luce il loro primo figlio, Giovangiuseppe, che ha perso la vita a soli 21 giorni.

Stando al racconto rilasciato dal capo della comunicazione dei Vigili del Fuoco, Luca Cari, il piccolo sarebbe stato ritrovato tra le braccia della mamma, entrambi già privi di vita: “In una casa abbiamo recuperato una mamma con il neonato di 20 giorni, lo teneva stretto in braccio”.

In occasione dei funerali, è stato proclamato il lutto cittadino anche per le giornate del 9 e del 10 dicembre. In mattinata saranno celebrate le esequie della famiglia Scotto di Minico mentre domani, alla parrocchia del Buon Pastore di Ischia Porto, si terrà la cerimonia funebre di Gianluca Monti, la moglie Valentina e i figli Michele, Francesco e Mariateresa (di 15, 11 e 6 anni). Sguiranno i funerali di Nikolinka Gancheva Blangova e quelli di Mariateresa Arcamone, l’ultima vittima recuperata dai soccorritori.

“L’amministrazione tutta, d’intesa con i sindaci dei Comuni dell’isola di Ischia e il commissario straordinario, con commossa partecipazione dell’intera comunità cittadina al dolore delle famiglie delle vittime, intende esprimere sentimenti di affetto, solidarietà e cordoglio per le vite spezzate dalla frana del 26 novembre” – ha dichiarato il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino.

“Con apposita ordinanza si proclama il lutto cittadino per i giorni 9 e 10 dicembre nel Comune di Ischia. In questi giorni si prevede la chiusura delle attività commerciali e degli uffici pubblici comunali mentre saranno in corso le esequie delle vittime. Le bandiere saranno poste a mezz’asta in segno di lutto. Si stabilisce, inoltre, la chiusura mediante sospensione delle attività didattiche in presenza di tutti gli istituti scolastici”.


Potrebbe anche interessarti