Bacoli, cozze infette: il Ministero della Salute interpella la Regione Campania

Cozze

In seguito all’allarme di epatite A, scattato a causa della presenza di cozze infette provenienti da uno stabilimento di Bacoli, la Regione Campania, su esplicita ed urgente richiesta del Ministero della Salute, ha stilato un elenco dettagliato che include tutti i lotti di distribuzione per capire se il prodotto infetto è stato eventualmente commercializzati da altri. Si cercare di correre, dunque, immediatamente ai ripari, considerando che gli eventuali danni alla salute non sono affatto da sottovalutare.

Dunque, onde evitare problemi e seri rischi, ricordiamo non bisogna consumare il seguente prodotto: mitili in retine, prodotto da IRSVEM numero di riconoscimento CE IT 2 CDM sito a Bacoli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più