Napoli, 40mila euro per diventare allievo maresciallo della Guardia di Finanza!

Guardia di Finanza

Grazie ai provvedimenti del gip e della Procura di Napoli, che fortunatamente hanno smascherato le intricate vicende legate al concorso per diventare allievo maresciallo della Guardia di Finanza, sono state arrestate ben cinque persone, tra cui il sottoufficiale del Gico di Napoli, Bruno Corosu ed il capo della Guardia di Finanza Bruno Corosu. L’accusa verte sull’illegittima richiesta da parte di questi ultimi di somme di denaro per iniziare il lavoro, senza alcun bisogno di accedere al concorso e senza dunque superarne le prove.

La cifra da “sborsare” per assicurarsi il lavoro,è pari a 40 mila euro. Il padre di un candidato avrebbe dunque pattuito e consegnato, a chi di dovere, l’ingente somma di denaro, inizialmente pari a 55 mila euro.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più