Renzi: finiremo la Salerno-Reggio Calabria entro il 2015. Ma chi ci crede più?

Matteo-Renzi-allArena-di-Giletti-744x445

L’annuncite del premier Matteo Renzi continua. All’Arena di Rai uno, il presidente del consiglio ha infatti formulato l’ultimo dei suoi annunci “La Salerno- Reggio-Calabria la finiamo“. Secondo Renzi “ci sarà un nuovo cda dell’Anas, ed entro il 2015 tutti i cantieri avranno un’accelerazione definitiva”

La Salerno-Reggio Calabria, l’autostrada che doveva collegare il sud al resto della penisola, vede cantieri aperti ovunque da più di cinquant’anni. “Finalmente la finiamo. Ci siamo davvero, entro il 2015. All’Anas e’ costata come alla Nasa mandare la gente su Marte.  Entro il 2015 – secondo Matteo Renzi – sara’ conclusa la novella dello stento piu’ incredibile della storia italiana“.

Renzi ormai ricorda molto l’ex premier Silvio Berlusconi, che più volte, nel corso della sua carriera da politico, aveva annunciato la fine dei lavori sulla Salerno-Reggio Calabria, una di quelle più eclatanti nel 2010, quando Berlusconi pronuncia parole altrettanto dure sulla vicenda “È una ferita aperta, un punto sanguinante, ereditato in stato di scandaloso abbandono, per il quale si sta lavorando da anni. Nel 2013 finiremo la Salerno-Reggio Calabria“.

Ma ormai chi ci crede più? I buoni propositi non mancano mai, quelli che mancano sempre, e sono sempre mancati sono i fatti, e noi, qui al sud, di fatti ne abbiamo visti veramente pochi, in tanti, troppi anni di soli annunci. Quindi non ci resta che aspettare il prossimo premier, che, sulla scia di quello precedente e magari in prossimità delle elezioni, annuncerà i suoi buoni propositi.

Potrebbe anche interessarti