Ventenne suicida sotto un treno. Ecco cosa aveva scritto su Facebook

Circumvesuviana-600x399

Un ragazzo di circa 20 anni di Somma Vesuviana, Raffaele Esposito Alaia, si è suicidato gettandosi sotto un treno della Circumvesuviana nei pressi della stazione di Mercato Vecchio. Il convoglio stava frenando per fermarsi alla stazione quando il giovane, che aveva con se uno zaino e aspettava che passasse il treno diretto a Napoli, ha compiuto l’insano gesto.

Il macchinista, ancora sotto choc, racconta di aver visto l’uomo e tentato di frenare il treno senza però riuscire ad arrestare in tempo il mezzo che avrebbe, infine, travolto l’uomo. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Somma Vesuviana che hanno fatto scendere i passeggeri da alcune porte laterali. Immediati anche i soccorsi del 118, anche se inutili.

Il traffico ferroviario della Circumvesuviana e di altre linee locali è attualmente paralizzato a causa dell’accaduto.

Su Facebook, come riferisce Retenews 24, poco prima di morire aveva scritto le sue intenzioni: “Non cercatemi più non ci sono per nessuno più”. E ancora: “Ho voluto bene a tutti il mio turno e arrivato”. Raffaele era un ragazzo amato e stimato da tutti, faceva lo chef al Torre Guaceto resort ed era calciatore professionista.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più