Napoli, donna sequestra l’amica e la sevizia per giorni

donna sequestra amica

Napoli – Un episodio sconcertante  è accaduto a Napoli, in via San Mandato, dove una donna con la scusa di ospitare una sua amica di Marano dal Primo Agosto ne è diventata da subito la carceriera. La donna ha 58 anni, mentre la vittima 50, e non è ben chiaro il motivo del sequestro. La donna ha chiuso a chiave la porta di casa, non permettendo più all’amica di uscire.

Nell’abitazione per 5 giorni si sono consumate minacce e violenze, ogni volta che la 50enne cercava di avvicinarsi alla porta per andare via. Ieri finalmente i Carabinieri sono riusciti a liberare la sequestrata e ad arrestare la sua carceriera. Secondo le prime ricostruzioni, del fatto i carabinieri sono venuti a conoscenza grazie a una segnalazione giunta al 112, riguardante una furiosa lite in atto nell’abitazione. Sul posto i militari sono giunti insieme ai Vigili del fuoco.

Dopo aver posizionato un’autoscala all’altezza del balcone della casa, preso visione dell’interno e aver intrapreso una lunga fase di mediazione, le forze dell’ordine hanno comunicato all’ostaggio le istruzioni per liberare il chiavistello e tramite una copia delle chiavi possedute dai famigliari della carceriera hanno liberato la 50enne. La sequestratice è stata denunciata per minacce e sequestro di persona.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più