Sparatoria di Fuorigrotta: poliziotto operato ma è gravissimo

sparatoria fuorigrotta agente ferito

In stato di fermo un 28enne di Napoli per la sparatoria di ieri sera a Fuorigrotta, in via Leopardi, nella quale è rimasto gravemente ferito l’agente di polizia Nicola B., il quale prestava servizio, in borghese, per il nucleo antiestorsione. Attualmente è ricoverato in rianimazione al Cardarelli di Napoli, presso il quale è stato trasferito, durante la notte, dall’ospedale San Paolo; le condizioni del sovraintendente della squadra mobile di Napoli restano preoccupanti: la pallottola è stato estratta, ma la giugulare tranciata dal proiettile presenta una ferita che non permette ancora l’intervento chirurgico dei medici, i quali attendono evoluzioni.

La persona fermata per la probabile aggressione è un pregiudicato napoletano con, alle spalle, reati contro il patrimonio e detenzione di stupefacenti, indagato, inoltre, per estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. Le indagini proseguono alla ricerca dell’altro complice.

Potrebbe anche interessarti