Tutto pronto per l’alta velocità Napoli – Bari: iniziano i lavori

treno

Finalmente sono partiti i lavori per la linea ferroviaria ad Alta Velocità\Alta Capacità che collegherà Napoli a Bari.  Dopo il blocco un nuovo inizio: il progetto, secondo quanto riporta “La Stampa del Mezzogiorno”, rientra nelle disposizioni del più ampio decreto “Sblocca Italia” ed i cantieri apriranno ufficialmente nell’ottobre del 2016. Le opere pubbliche principali coinvolgeranno, sopratutto, i comuni di Acerra, Gaudello e Dugenta per adeguare e velocizzare la linea.

Durante l’incontro di avviamento dei lavori sono intervenuti il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio, Vincenzo de Luca, presidente della Regione Campania, e Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. Il commissario straordinario di Governo e amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Michele Mario Elia ha illustrato i tempi e le modalità di svolgimento delle operazioni e ha sottolineato l’importanza di un costante banco di lavoro che racchiuda gli interessi delle varie autonomie.

A lavori conclusi i tempi di percorrenza in treno saranno ridotti drasticamente: da Roma a Bari ci vorranno solo 3 ore a dispetto delle attuali 4, da Napoli solo 2 ore e non 3 ore e mezzo. Insomma un incremento necessario e doveroso che integra, finalmente, anche il Sud Italia nella linea ferroviaria ad alta velocità che collega le regioni settentrionali. Un’impresa sempre più impellente considerati i continui scambi commerciali fra Campania e Puglia che, in questo modo, troverebbero sbocchi innovativi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più