MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Allarme furti: due ladre svaligiano case in tre comuni napoletani

Carabinieri

Una settimana fa Internapoli lanciò un allarme per tutti i cittadini di Torre del Greco. Si trattava di due donne, una apparentemente cinquantenne e l’altra di almeno venti anni più piccola, che giravano per il centro cittadino aspettando l’occasione giusta per introdursi negli appartamenti e negli esercizi commerciali dei torresi. Secondo quanto riportato nell’articolo, le ladre, probabilmente legate da un rapporto di parentela visto che la più piccola chiamava l’altra “zia“, aspettavano di scorgere un portone semi aperto o un’anta socchiusa di una finestra per introdursi rapidamente in casa.

Una volta all’interno saccheggiavano tutto ciò che si trovasse a portata di mano e fuggivano via in un lampo. L’ultimo avvistamento nella città corallina risale proprio alla settimana scorsa, quando sarebbero entrate in un appartamento del centro rubando, in pochi minuti, un telefono, alcuni gioielli e 20 euro. Da allora, nessuna notizia, ma furti molto simili stanno avvenendo in altre due città campane.

Un articolo di oggi, sempre di Internapoli, parla di due ladre che starebbero saccheggiando le zone centrali di Afragola e Casoria. Anche in questo caso, le donne sono state descritte con una notevole differenza di età e abbastanza simili da poter essere parenti. Inoltre, è il modus operandi ad accomunare i recenti furti con quelli di Torre del Greco: anche ad Afragola e Casoria, le rapine avvengono nel giro di alcuni minuti approfittando di porte o finestre semi aperte. I due casi più esemplari sono avvenuti in corso Vittorio Emanuele III, ad Afragola, e nei pressi di piazza Domenico Cirillo, a Casoria.

Potrebbe anche interessarti