È evaso un pericoloso camorrista: stava in un carcere di massima sicurezza

EvasioneDa un carcere di massima sicurezza, per definizione, dovrebbe essere impossibile scappare. Invece ci è riuscito Alessandro Menditti, camorrista evaso dal carcere di Frosinone dove era detenuto per reati gravi.

L’uomo è considerato come appartenente al clan Belforte del casertano. Sembra che abbia messo in opera la più classica delle evasioni: avrebbe segato la grata e si sarebbe calato con delle lenzuola annodate. Insieme a lui è scappato un altro carcerato, subito riacciuffato.

Dallo stesso carcere, nel 1981, evase il noto terrorista Cesare Battisti.

LEGGI ANCHE
Morto Marcello D'Orta: "Il mio cancro, un regalo di camorra e rifiuti"

Potrebbe anche interessarti