Tragico incidente: Biagio muore a 16 anni dopo una settimana di agonia

Ceraso. Dramma nel Salernitano: il piccolo Biagio Fiorella – vittima di un incidente stradale in scooter – è morto questa mattina dopo una settimana di agonia. Il 16enne ha avuto un arresto cardiaco e non ce l’ha fatta: il suo cuore ha cessato di battere dopo otto giorni di sofferenze in ospedale.

Biagio stava tornando a casa con il fratello maggiore, Sabatino di 17 anni, a bordo di uno scooter: hanno perso il controllo della moto e sono andati fuori strada, battendo la testa contro un muro. Nessuno dei due aveva il casco: Biagio fu subito ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Ieri il peggioramento e la morte.

Sul caso stanno indagando le forze dell’ordine per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente che ha provocato la morte dello studente di 16 anni, originario di Ceraso.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più