Scontro auto-scooter, la madre del 17enne grave: “Serve sangue, vi prego, donate per salvarlo”

incidente casertaL’appello della madre del 17enne coinvolto ieri in serata nel Casertano in un tragico incidente: serve sangue per salvare suo figlio.

Ieri in serata un terribile incidente si è verificato lungo la Nazionale Appia, nel territorio comunale di Casapulla (CE). Una Fiat Panda e un Beverly, con in sella una giovane coppia, si sono scontrate nei pressi del Centro Commerciale Apollo, a pochi metri dal confine con Casagiove.

Le conseguenze dell’impatto sono state drammatiche in quanto i due giovani sono volati via dalla sella del Beverly per poi schiantarsi sull’asfalto. Il ragazzo che stava conducendo lo scooter (che, inoltre, era del fratello e che non poteva guidare), un 17enne del posto, è in condizioni gravi ed è stato trovato sanguinante; lei, una 15enne originaria di Casagiove in sella come passeggero, è cosciente ma ha una frattura al braccio e diverse contusioni. I due sono poi stati condotti d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

incidente casertaGià chiarissima la dinamica dell’incidente: la donna bionda alla guida della Fiat Panda, con al fianco la figlioletta (quasi illesa), da Casagiove transitava verso Santa Maria Capua Vetere e nello svoltare nella Q8 ha centrato Giovanni ed Ilenia che si sono schiantati dal lato passeggero per poi fare un volo di una dozzina di metri finito sull’asfalto.

Giovanni è stato operato nella notte ma la madre questa mattina ha dovuto fare un appello: “Serve sangue, vi prego venite a donare per salvargli la vita all’ospedale di Caserta. Vi chiedo di pregare per mio figlio, lotta per vivere”. Tanti i messaggi di solidarietà per il 17enne ma ora ciò che importa è donare il sangue per salvargli la vita.

Il ragazzo è molto grave e serve sangue di gruppo sanguigno A+. Sarà possibile donare da domani dalle ore 8:00 in poi all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta (sala adibita alla donazione raggiungibile dall’entrata dell’area adibita a pronto soccorso).

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più