Napoli, Porta San Gennaro torna a splendere: parte il restauro dell’Affresco

Porta San Gennaro presto tornerà a splendere. Sono infatti partiti il 10 febbraio i lavori di restauro dello storico dipinto di Mattia Preti situato sopra la porta.

La porta più antica di Napoli che risale probabilmente al VIII secolo dopo Cristo porta il nome del santo protettore della città e si trova in Via Foria, vicino a Piazza Cavour. Si chiama così perché era l’unica strada che portava i pellegrini alle catacombe.

Come fatto sapere via Facebook da Giampiero Perrella, presidente della IV Municipalità del Comune di Napoli,  S. Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, Zona Industriale, i lavori sono iniziati il 10 febbraio.

“È iniziato l’intervento di restauro dello storico dipinto di Mattia Preti su Porta San Gennaro, uno dei punti di ingresso più antichi della città, finanziato da A.C.E.N. , dagli imprenditori di Friend of Naples e dal FAI Campania con il supporto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, della IV Municipalità e della Soprintendenza.

L’opera, finanziata interamente da privati, oltre al restauro del dipinto prevede anche il restauro di porzioni di Porta San GennaroA questa operazione si affiancherà a breve anche l’intervento di messa in sicurezza dell’area pedonale di Porta San Gennaro che ho fortemente voluto come Presidente e di cui si farà integralmente carico la IV Municipalità.

Una menzione particolare infine a Nino Daniele che da Assessore alla Cultura del Comune di Napoli si è reso promotore di questo importante progetto. Napoli è cultura,
Napoli è storia, Napoli è amore”.

A settembre, grazie anche all’assessore, ci fu l’annuncio dell‘inizio dei lavori. Un progetto che rientra in quello più ampi di riqualificazione dell’intero quartiere. Stamattina infatti sono ripresi anche i lavori Unesco di risistemazione stradale di via Saverio Siniscalchi in zona Castel Capuano.

Potrebbe anche interessarti