MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Coronavirus, un caso positivo a San Giorgio: disinfestazione in corso e scuole chiuse per tre giorni

san giorgio coronavirus

Tra i nuovi casi positivi al coronavirus c’è anche un uomo originario di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Immediate sono scattate le procedure per sanificare la zona e l’edificio in cui si trova in isolamento domiciliare l’uomo.

Tutte le informazioni sono state date in tempo reale dal sindaco Giorgio Zinno con continui aggiornamenti sulla propria pagina Facebook. Queste le ultime informazioni date sul caso positivo di coronavirus a San Giorgio a Cremano con la chiusura per tre giorni delle scuole:

“Pochi minuti fa ho incontrato gli amministratori del parco Pia dove si trova il caso sangiorgese di covid19 e alcuni cittadini del luogo. Con l’immediata sanificazione abbiamo garantito la salubrità dei luoghi. Continuiamo a lavorare al comune per darvi nuove notizie informando gli amministratori del parco su eventuali azioni da mettere in campo”.

Cari concittadini, il sangiorgese positivo al covid19 è in situazione clinica buona è proprio per questo è attualmente in quarantena nella sua abitazione di via Cappiello. Nella notte ho convocato una riunione di emergenza al Comune per intraprendere tutte le azioni necessarie ad eliminare eventuali rischi di contagio. Ho chiamato gli amministratori del parco per far effettuare un immediata disinfezione del condominio dove abita la persona e l’intervento a minuti sarà terminato. A breve mi vedrò con gli amministratori del condominio per dare le direttive base e confrontarci su eventuali problemi da affrontare. Alle 5 di mattina la Buttol ha sanificato le strade limitrofe al parco e sta continuando in tutta la città.

Nella notte si è ricostruito il percorso che ha portato il paziente a essere positivo: il nostro concittadino aveva avuto contatti con un uomo già risultato positivo ed ha fatto il test spontaneamente. Nelle prossime ore vaglieremo provvedimenti ulteriori da prendere insieme all’Asl che sta verificando anche gli eventuali contatti da verificare. Non ci sono dunque motivi di particolare allarme ma abbiamo già messo in campo numerose azioni di prevenzione. Invito tutti alla calma e a seguire diligentemente le istruzioni date delle istituzioni. Grazie a tutti e in mattinata avrete maggiori dettagli sempre in maniera diretta e trasparente“.