Napoli, in un giorno 2 mila controlli: 66 sanzioni. Gli Agenti consegnano pc a studenti bisognosi

agenti lavoro

Continuano i controlli a Napoli e Provincia per far rispettare le misure di sicurezza volute dal governo. Sono nella giornata di mercoledì 15 aprile, come comunicato dall’Assessorato alla Sicurezza Urbana e Polizia Locale del Comune partenopeo, sono stati effettuati oltre 2 mila controlli. 66 le persone trovate non in regola. E continua anche la distribuzione di pc a studenti bisognosi.

Come si legge nel comunicato:

“Nella giornata di mercoledì 15 aprile sono state impiegate 372 unità, tra Agenti e Ufficiali, con 2.040 le persone controllate, di cui 1.377 a bordo di veicolo, 407 le attività commerciali sottoposte a controllo, 83 i cantieri ispezionati. Per 21 persone è scattata la sanzione per non aver rispettato le misure di sicurezza, 29 i soggetti a cui è stata contestata l’inosservanza di quanto previsto dalle Ordinanze Regionali ed infine 16 le persone segnalate alla ASL per i provvedimenti successivi.

Nelle diverse circostanze si sono applicate le sanzioni amministrative previste che vanno da € 400 a € 3.000 per chi viola le regole anti contagio e, se la violazione viene commessa con l’utilizzo di un veicolo, la sanzione va aumentata di un terzo fino a € 4.000″.

Oltre alle attività di controllo, gli agenti sono scesi in campo anche per aiutare le famiglie bisognose. Ieri infatti sono stati consegnati 25 pc portatili in comodato d’uso agli studenti di una scuola di Napoli.

“Gli Agenti della Polizia Locale sono stati impegnati anche per la distribuzione di 25 PC portatili messi a disposizione dal Ministero per l’Istruzione e dati in comodato d’uso gratuito ad altrettanti alunni dell’Istituto Comprensivo Statale C.D. 35° Scudillo – Salvemini Centrale appartenenti a famiglie meno agiate. Gli Agenti, dopo aver preso in consegna i portatili dal Dirigente dell’Istituto, Prof.ssa Bianca Vinci, si sono recati presso il domicilio degli studenti, tutti residenti in zona Colli Aminei, anello ospedaliero, affidando loro lo strumento indispensabile per la continuità dello studio”.

Un’iniziativa che è avvenuta anche nell’isola di Ischia dove gli agenti del commissariato hanno collaborato alla consegna dei pc portatili e dei tablet messi a disposizione dall’Istituto Tecnico Mattei di Casamicciola Terme ai propri studenti per garantire la didattica a distanza.

Nel weekend di Pasqua erano state sanzionate poche persone.

Potrebbe anche interessarti