Follia a Napoli, colpi di pistola durante i festeggiamenti: ferito un uomo

Napoli – Durante i festeggiamenti per la Coppa Italia, ferito un uomo da alcuni proiettili. Il bello e il brutto che a volte capita in questa città. Quante volte si è discusso di questo argomento? Ieri una notte di festa si stava trasformando in tragedia. Oltre all’episodio della rapina del motorino, è successo un altro grave episodio.

Durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Italia, quattro proiettili sono stati sparati raggiungendo un uomo alla gamba e ferendolo. È successo poco dopo la mezzanotte a Vincenzo, un 45enne napoletano che si è ritrovato travolto da un fiume di persone in Vico Mattonelle, a pochi passi da via Carbonara nel centro storico di Napoli.

Il Mattino riporta anche le parole dell’uomo sconcertato dall’accaduto: “Ho sentito delle esplosioni e il bruciore alla gamba poi ho visto il sangue e sono corso in ospedale. Tifo per il Napoli ma festeggiare sparando con la pistola è un azione che condanno fermamente – conclude il 45enne – ci poteva essere un bambino al mio posto, chi ha compiuto questo gesto se la vedrà con Dio“.

Vincenzo, padre di due ragazzi, è ricoverato al Vecchio Pellegrini e dai primi accertamenti chirurgici è emerso che le quattro pallottole che lo hanno trafitto all’altezza del ginocchio e della gamba destra sono tutte entrate e uscite dall’arto. Sull’accaduto indaga la polizia di Stato.

Potrebbe anche interessarti