Maltempo in Campania, strade collassate e allagate: automobilista rischia di annegare

I temporali di ieri sera hanno messo in ginocchio alcune zone della Campania. Allagamenti e crolli hanno creato il panico tra i residenti, ancora una volta infatti si trovano oggi a dover spalare fango dalle loro abitazioni e dalle strade.

In tanti sono stati a segnalare la tragica situazione, molte le foto inviate. In particolare significative quelle che appaiono sulla pagina Facebook Meteo Campania, dalle quali si evince chiaramente la tragicità della vicenda. Parecchie sono le zone della città interessate: un crollo della strada ha interessato Piazza Canneto nel quartiere Arenella, allagamenti copiosi al Rione Traiano (Soccavo). Qui l’acqua ha raggiunto diverse decine di centimetri di altezza.

I residenti di via Pigna si sono ritrovati senz’acqua da un momento all’altro, disagi imponenti quindi per numerose famiglie. Proprio qui l’acqua ha riempito un cantiere aperto e ciò ha causato il cedimento del manto stradale. I tecnici dell’Abc e la Polizia Municipale si trovano in queste ore sul posto per effettuare i rilievi. Grazie ad un bypass temporaneo verrà ripristinato il servizio idrico.

A Casal di Principe una vettura è rimasta bloccata per diverso tempo, prezioso l’aiuto di un’autista di un bus Ctp che ha provveduto a salvare la famiglia intrappolata all’interno.

Forti allagamenti in questi minuti anche tra Soccavo/Rione Traiano.
Caduti oltre 40mm di pioggia in un’ora.
Foto:Luigi Casale
Meteo Campania

Pubblicato da Meteo Campania su Lunedì 16 novembre 2020

“Raccomando a tutti di evitare di uscire di casa, se avete problemi chiamate i Vigli del Fuoco o segnalate anche al sottoscritto”. Queste le parole del sindaco del comune casertano, Renato Natale sulla sua pagina Facebook.

Auto sommerse e veri e propri fiumi in piena hanno interessato le zone di Aversa e Mondragone. Paura e spavento hanno fatto da protagonisti ieri sera. L’aiuto degli agenti di Polizia è stato provvidenziale, i quali hanno provveduto al salvataggio di una persona bloccata all’interno dell’abitacolo della propria auto.

La natura in queste situazioni ha la meglio, a poco serve l’intervento dell’uomo. Anche se, come sempre accade, c’è sempre da chiedersi se dietro ci siano delle colpe riguardo la manutenzione delle strade.

Foto di Antonella Schiavone
Foto di Francesco Turco Cirillo

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più