Sant’Anastasia, nuovo treno della Circumvesuviana già vandalizzato: vetri rotti con un martello

treno circumvesuviana vandalizzatoSant’Anastasia – treno circumvesuviana vandalizzato. Sabato pomeriggio – all’altezza di Sant’Anastasia – un treno della circumvesuviana è stato vandalizzato. Vetri rotti sia all’interno che all’esterno del nuovo convoglio. Un atto vile che avrebbe potuto mettere in pericolo i passeggeri e i macchinisti del treno.

Si tratta del nuovo treno dell’Eav, un convoglio “revampizzato” cioè un vecchio treno messo a nuovo riportato in auge come ai vecchi tempi.

Dopo aver vandalizzato il treno rompendo numerosi treni e aver spaventato i presenti, alla chiamata delle forze dell’ordine l’uomo si è dato alla fuga. Attraverso le telecamere attive sulle stazioni si dovrebbe risalire all’autore del gesto folle.

A darne la notizia è stato lo stesso Presidente dell’Eav, Umberto de Gregorio, attraverso un messaggio sulla propria pagina facebook, con tanto di foto dei danni.

Eav – alle 143.0 circa a Sant’Anastasia, corsa per Sarno – un folle in pochi minuti martella un treno appena revampizzato e rompe i vetri dentro e fuori al treno e si da alla fuga. Vediamo se grazie alle telecamere riusciamo a fare denuncia dettagliata. Lui folle o delinquente, intanto un treno sottratto all’esercizio“.

 

Eav – alle 1430 circa a sant’anastasia, corsa per Sarno – un folle in pochi minuti martella un treno appena revampizzato…

Pubblicato da Umberto de Gregorio su Sabato 6 febbraio 2021

Un altro gesto di vandalismo, se pur rischioso per la vita altrui, è accaduto sempre ad un treno Eav  – questa volta della Cumana – dove il murale “Io mi vaccino” è stato imbrattato dopo pochi giorni dalla presentazione.

Potrebbe anche interessarti