Napoli, maxi sequestro di articoli contraffatti: 139.000 tra scarpe e oggetti per la casa

napoli maxi sequestroMaxi sequestro a Napoli di articoli contraffatti, 139.000 articoli tra repliche di scarpe di marchi famosi e oggetti per la casa non a norma in quanto privi delle necessarie certificazioni di sicurezza. A farne la scoperta è stato il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di due distinti interventi, tra i quartieri Gianturco, San Lorenzo e Pendino. Secondo la fonte Ansa, le due operazioni hanno permesso il fermo e la segnalazione di due distinti soggetti.

Nel corso del primo intervento, il Gruppo Pronto Impiego ha sequestrato, presso un punto vendita di prodotti per la cura della persona e della casa, oltre 138.200 articoli contraffatti. Il responsabile, un 58 enne di origine cinese, è stato denunciato per frode in commercio oltre che segnalato alla Camera di Commercio per violazioni al Codice del Consumo.

Nel corso del secondo intervento, invece, gli stessi Baschi Verdi, in Via Pietro Colletta, tra i quartieri San Lorenzo e Pendino, hanno sequestrato oltre un migliaio di scarpe riconducibili a noti marchi nazionali e internazionali quali “Nike”, “Adidas”, “Louis Vuitton”, “Hogan”, “Fila”, “Alexander Mcqueen”, “Timberland”. Il responsabile, un 21enne del Gambia, è stato denunciato per ricettazione e commercio di prodotti falsi. L’uomo era stato notato mentre trasportava in un deposito delle buste voluminose, le quali poi si è scoperto contenessero scarpe con loghi falsificati di famosi marchi sportivi.

Non sarebbe la prima volta che a Napoli vengano scoperti i mercati paralleli delle griffe. Un altro maxi sequestro era avvenuto, infatti, nella zona del mercato di Porta Nolana di Napoli, con oltre 800 articoli contraffatti tra tute, scarpe, borse e pantaloni, sequestrati ai venditori ambulanti.

Potrebbe anche interessarti