Covid, Draghi e la moglie vaccinati con AstraZeneca

Come aveva già preannunciato nell’ultima conferenza stampa, il Presidente del Consiglio Mario Draghi si è vaccinato con AstraZeneca, insieme a lui anche la moglie Maria Serenella Cappello. Il tutto è avvenuto all’hub vaccinale della stazione Termini di Roma secondo il calendario previsto dalla Regione Lazio.

La scelta del Presidente Draghi di essere vaccinato con AstraZeneca è senza dubbio un segnale rivolto a tutta la popolazione. Troppe infatti le persone che in queste settimane, dopo lo stop di un paio di giorni causa decessi sospetti post vaccino, hanno deciso di disertare il siero anglo-svedese.

Dopo le problematiche ormai note e dopo la cancellazione del limite di età, negli hub vaccinali si sono create moltissime file e ritardi poiché le persone impaurite chiedevano la somministrazione di Pfizer e non di AstraZeneca poiché portatori di diverse patologie.

Proprio come aveva chiesto il popolo dunque il Presidente si è fatto avanti per dare il giusto esempio di civiltà e senso pubblico nei confronti del proprio Paese.

Nel frattempo il Premier prosegue la sua battaglia per velocizzare la campagna vaccinale e le prossime riaperture. L’intento del Governo infatti è quello di dare respiro all’economia del Paese riaprendo man mano nelle zone dove il numero limitato di contagi lo permette.

 

Potrebbe anche interessarti