Marano, fermato il ragazzo che ha investito i rapinatori: è ritenuto responsabile di omicidio

I carabinieri della Compagnia di Marano hanno fermato su ordine della Procura di Napoli Nord il 26enne Giuseppe Greco, ritenuto responsabile di aver ucciso venerdì scorso il 30enne Ciro Chirollo e il 40enne Domenico Romano.

Secondo l’ufficio inquirente, Giuseppe Greco avrebbe travolto con la sua Smart lo scooter su cui viaggiavano i due uomini, dopo che questi ultimi lo avevano rapinato dell’orologio.

Come riferisce Ansa, il fermo è arrivato dopo qualche giorno dal fatto perché gli inquirenti hanno dovuto verificare la versione fornita dal 26enne, che aveva dichiarato al pm di essere stato rapinato del rolex e dell’auto, respingendo l’accusa di aver travolto Chirollo e Romano. Sul luogo dell’impatto sono stati ritrovati il Rolex e una pistola Beretta, che era probabilmente dei due rapinatori.

Tanti i messaggi di affetto e commozione sui social, e non solo, per i due rapinatori morti: scene che hanno fatto discutere non poco l’opinione pubblica.

Potrebbe anche interessarti