VIDEO/ Esasperazione ad Aversa, donna si sdraia in strada per protesta: “Lasciateci lavorare”

protesta aversaDopo più di un anno di covid la gente inizia ad essere esasperata dalle continue chiusure. Soprattutto i commercianti che, pur avendo chiuso, continuano a pagare tasse e affitti dei propri locali. Sono tante le proteste in questi giorni che accomunano tutti i cittadini italiani, da nord a sud del Paese. L’ultima protesta arriva da Aversa, dove una signora si è sdraiata per strada per l’esasperazione. Aperto il suo negozio, sono arrivate le forze dell’ordine che le hanno anche fatto una multa e lei indispettita ha fatto partire la protesta. Prima in solitaria, ha poi avuto l’appoggio delle persone che hanno assistito alla scena.

La signora ha infatti bloccato il traffico inveendo contro i militari. Intorno alla scena moltissime persone che, nonostante la zona rossa, si trovano per strada. “Lasciateci lavorare“, “vogliamo lavorare“, “lasciatela uscire, ha il diritto di vivere “, sono le frasi buttate fuori con tutta la rabbia e la frustrazione che questo anno di pandemia ha portato con sé.

Quando la situazione si è calmata, nonostante la folla era ancora numerosa, i Carabinieri sono andati via tra gli applausi e l’esultanza della gente.

I video della protesta sono stati pubblicati sulla pagina Facebook “Aversa..che non va!..Che non va?” e molte sono stati i commenti dei cittadini. Chi era d’accordo con la protesta della signora e chi invece è ancora preoccupato dal virus e dai possibili contagi.

Sia il Ministro della Salute, Roberto Speranza, che il sottosegretario Pierpaolo Sileri hanno però rassicurato gli italiani. A maggio ci saranno riaperture progressive per tutte le attività economiche e i ristoranti potranno riaprire sia a pranzo che a cena.

Potrebbe anche interessarti