Sant’Anastasia, ladro sorpreso dai proprietari di casa: lui ne accoltella uno

Una rapina che sarebbe potuta finire in tragedia. E’ successo a Sant’Anastasia dove un ladro ha tentato di intrufolarsi in un appartamento ma è stato sorpreso dai proprietari. Uno di questi è stato accoltellato.

I carabinieri della stazione di Sant’Anastasia hanno arrestato per tentata rapina impropria aggravata, lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi un uomo di 43 anni del posto già noto alle forze dell’ordine. I due proprietari di un’abitazione in Via Zazzera lo hanno sorpreso mentre tentava di forzare la loro porta di ingresso.

Hanno provato a fermarlo ma l’uomo ha estratto un pugnale e per guadagnarsi una fuga sicura ha colpito uno dei due con una coltellata. Fortuna ha voluto che il fendente non fosse mortale ma solo superficiale. L’inseguimento è, infatti, continuato nonostante la ferita.

I due non hanno mai perso di vista il 43enne che ha visto la speranza di farla franca svanire quando una pattuglia dei Carabinieri gli ha bloccato il passo. In manette è stato tradotto in carcere ed è ora in attesa di giudizio.
Il ferito è stato trasportato all’Ospedale del Mare dove si è sottoposto ad accertamenti.

Sono tanti i furti che si stanno susseguendo nelle ultime settimane, i crimini – in genere – aumentano sempre a ridosso del periodo di Natale. crimini che a volte possono finire anche in tragedia, come quella successa lo scorso weekend a Napoli dove un 45enne intento a rubare una marmitta è morto schiacciato dall’auto a causa del crick che è ceduto.

Potrebbe anche interessarti