Incinta e positiva al covid, Alessandra muore a 31 anni. Il marito: “Ti amerò per il resto della mia vita”

La comunità di Arzano piange la scomparsa di Alessandra De Rosa, giovane mamma morta a soli 31 anni a seguito della riscontrata positività al covid durante la gravidanza. La donna, da metà ottobre, era ricoverata nel reparto di terapia intensiva del Policlinico di Napoli e, a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni, aveva dato alla luce con parto prematuro i gemellini che portava in grembo.

Arzano, addio Alessandra De Rosa: morta a 31 anni, positiva al covid in gravidanza

Nelle ultime settimane diverse sono state le richieste di preghiera diffuse sui social dalla parrocchia del Sacro Cuore di Arzano. Proprio in uno dei primi post pubblicati si legge: “Alessandra e suo marito hanno tre figli e due gemellini in arrivo. Purtroppo si è ammalata di covid e in questo momento si trova in terapia intensiva, intubata e in pericolo di vita. La situazione è molto grave, vi chiedo di pregare affinché il Signore faccia ritornare Alessandra e i gemellini a casa dalla loro famiglia”.

Preghiere accompagnate da fiaccolate e incontri per sperare in epilogo diverso da quello giunto nella serata di ieri: Alessandra purtroppo non ce l’ha fatta, lasciando suo marito Massimo, i suoi tre primi bambini e i gemellini appena nati.

Strazianti le parole di Massimo che ha voluto ricordare sua moglie dedicandole un post: “Il destino ha voluto così. Così crudelmente feroce ti ha strappato dalle mie braccia. Sarò eternamente orgoglioso di te, della donna che eri. Sei stata una mamma esemplare e una moglie perfetta. E’ solo un arrivederci, ti amerò per tutto il resto della mia vita”.

Nel pomeriggio nella chiesa del Sacro Cuore di Arzano familiari, amici e conoscenti si riuniranno per offrire l’ultimo saluto ad Alessandra. Un’altra vita spezzata troppo presto proprio come quella di Antonietta, la 28enne deceduta che partorì prematuramente la sua piccola Sharon a causa del covid. A pochi mesi dalla sua bambina, infatti, anche Antonietta è deceduta.

Potrebbe anche interessarti