Covid, è morto Bartolomeo Pepe: l’ex senatore no vax intubato al Cotugno

bartolomeo pepeBartolomeo Pepe, ex senatore del Movimento 5 Stelle, è morto all’ospedale Cotugno di Napoli a causa di complicazioni dovute al contagio da Covid. A renderlo noto è La Repubblica.

Bartolomeo Pepe morto: era ricoverato per covid

Il 59enne era intubato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione del nosocomio partenopeo. La situazione si sarebbe aggravata velocemente fino a decretarne il decesso. Tutto sarebbe iniziato lo scorso sabato quando Bartolomeo Pepe era giunto al pronto soccorso del Cotugno accusando gravi difficoltà respiratorie.

Fin da subito è stato sottoposto a ventilazione non invasiva, poi sedato ed intubato. Il professor Antonio Corcione, primario del reparto di Rianimazione, aveva dichiarato che la sua situazione risultava molto critica portando l’ex senatore a lottare tra la vita e la morte. Purtroppo, però, il suo nome si è aggiunto alla schiera delle vittime stroncate dal covid. Soltanto pochi giorni fa era stata una giovane neo mamma, di soli 32 anni, a perdere la vita nel giro di settimane.

In passato Bartolomeo Pepe aveva espresso opinioni che lo avevano schierato tra le file dei cosiddetti No-Vax. Lui stesso non aveva voluto vaccinarsi. Su Facebook aveva minimizzato anche la pericolosità del covid scrivendo che i timori dei cittadini erano nient’altro che una ridicola isteria.

Potrebbe anche interessarti