Morte Hugo Maradona, Auriemma: “Doveva essere ricoverato ma ha avuto una crisi”

Si è spento questa mattina Hugo Maradona, fratello di Diego Armando Maradona, probabilmente a causa di un arresto cardiaco che non gli avrebbe lasciato scampo.

Hugo Maradona, Auriemma: “Morto per arresto cardiaco”

Ad aggiornare sulle cause del decesso è Raffaele Auriemma, giornalista sportivo, che ai microfoni di Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Si gonfia la rete’, ha spiegato: “E’ morto stamattina Hugo Maradona. E’ incredibile, una persona in buona salute. E’ stato trovato morto nella sua casa a Bacoli. Io lo conosco bene, è stato ospite delle mie trasmissioni. Sono affranto, è andata via una persona perbene. Facciamo le condoglianze a tutta la sua famiglia”.

“Doveva essere ricoverato all’ospedale San Paolo per accertamenti cardiaci ma ha avuto una crisi. E’ stato chiamato il 118 intervenuto con l’equipe di Pozzuoli del dottor Manuel Ruggiero. Sono stati fatti 40 minuti di massaggio cardiaco ma senza risultato. Hugo è morto nella sua abitazione nella zona del puteolano. Le mie condoglianze alla moglie” – ha concluso.

Hugo aveva 52 anni e viveva a Monte di Procida. Il sindaco, Peppe Pugliese, così come il primo cittadino di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, hanno voluto esprimere il proprio cordoglio per la tragica perdita tramite social. A loro si aggiunge il ricordo dell’intero popolo napoletano che, proprio come successo con Diego, lo aveva accolto calorosamente.

Potrebbe anche interessarti