Molesta quattordicenni online: arrestato

Facebook

Un caso di pedofilia online scuote Napoli e Salerno. Un uomo è stato arrestato perché adescava  minorenni su Facebook. I dettagli su ilmattino.it.

Un trentenne accusato di pedofilia online è stato arrestato per molestie commesse ai danni di ragazze minorenni residenti a Bacoli, nel 2009, e a Pontecagnano, dove si era trasferito per motivi di lavoro da alcuni mesi. L’uomo utilizzando un falso profilo femminile su Facebook riusciva ad entrare in amicizia con le sue vittime e poi a catturarne immagini nude e di atti osceni minacciando poi di pubblicare il tutto sui siti porno.

Le indagini dei carabinieri del Nucleo operativo di Pozzuoli sono scattate subito dopo la denuncia di uno dei genitori delle ragazze, che aveva raccolto le confessioni della figlia e di una nipote, entrambe poco più che quattordicenni, che non riuscivano a sottrarsi alle persecuzioni moleste dell’uomo. Il trentenne, fermato dalla polizia a Pontecagnano, è ora agli arresti domiciliari. Sequestrato il pc utilizzato per i collegamenti con il materiale pornografico, ora al vaglio degli inquirenti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più