Circumvesuviana. Sassi contro un treno: ferita al volto una ragazza

circumvesuviana

Attimi di paura per i viaggiatori di un treno della Circumvesuviana che sabato era partito da Napoli in direzione Poggiomarino-Sarno. Alcuni giovani vandali hanno lanciato delle pietre contro il treno frantumando il vetro e ferendo due persone, in particolar modo una ragazza.

Quest’ultima, come dichiarano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza, “ha preso il sasso in pieno volto ed è stata trasportata in ospedale dove le hanno messo 10 punti di sutura in bocca e hanno riscontrato la rottura di un dente. Questa tratta è da troppo tempo oggetto di interventi barbari e violenti come questo. Noi chiediamo con forza che le forze dell’ordine trovino questi piccoli delinquenti e li sottopongano assieme alle loro famiglie a pene esemplari”.

Solo poco tempo fa gli ultimi due episodi: un bus era stato preso di mira da alcuni ragazzini nel Rione Traiano e l’altro era stato preso sotto assedio da alcuni teppisti.

Quest’ultima grave azione alla Circumvesuviana va dunque ad aggiungersi alla lunga lista di atti vandalici da parte delle baby gang che negli ultimi periodi si divertono sempre più a danneggiare i mezzi pubblici con assalti che, proprio come in questo caso, potrebbero mettere in pericolo i passeggeri.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più