De Magistris: “Favorevole alla depenalizzazione delle droghe leggere”

Luigi De Magistris

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, in un’intervista rilasciata a Fanpage.it, esprime le sue idee riguardo alla possibile depenalizzazione delle droghe leggere. In sostanza secondo il primo cittadino partenopeo sarebbe possibile depenalizzare e quindi legalizzare l’utilizzo di alcune droghe leggere, come ad esempio la cannabis, come avviene in molti paesi dell’Unione Europea.

Prima ancora che diventassi sindaco ho sempre pensato che si dovesse aprire nel Paese un dibattito sulla depenalizzazione delle droghe leggere. Sono quindi assolutamente favorevole che si vada in questa direzione, come stanno facendo tanti posti nel mondo. Bisogna uscire dalla criminalizzazione complessiva. Il sindaco di una città – ha proseguito de Magistris – deve ascoltare le varie opinioni, è un tema di carattere nazionale su cui deve legiferare il Parlamento, ma come persona prima che come sindaco io sono d’accordo. E vediamo se si apre un dibattito in città sul tema“.

La questione è delicata e si presta a tante opportunità di tipo etico ma anche economico. Sotto quest’ultimo aspetto è indubbio che legalizzare alcune droghe darebbe la possibilità di fronteggiare con maggior forza la criminalità organizzata. Molti paesi oltre ad aver dato una spallata alle organizzazioni criminali hanno aumentato il proprio fatturato grazie alla legalizzazione delle droghe leggere. Ma in Italia, è cosa ormai nota, affrontare certi temi diventa sempre difficile. Restano dei tabù che De Magistris ha dimostrato di non avere. Poi è chiaro: si può essere daccordo o meno con lui e con chi sostiene la sua idea.

Potrebbe anche interessarti