De Luca sul Conte-Bis: “Meno chiacchiere, tweet e palle quotidiane”

de luca

NapoliVincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, durante un intervento nella trasmissione “Barba e capelli” di Radio Crc, ha detto la sua sul Governo Conte-Bis, ufficialmente approvato ieri anche dal Senato. Il Governatore ha spiegato quali sono, per lui, i principi che il nuovo esecutivo dovrebbe rispettare e quali le priorità per la nostra terra.

“Io credo che l’ipotesi autonomia differenziata sia definitivamente tramontata, almeno da come era vista nella prima ipotesi, ma bisogna sempre restare con gli occhi molto aperti – esordisce – Bisogna semplificare la vita dei cittadini ed evitare che l’Italia resti un paese impaludato. Io dal Conte-bis mi aspetto una maggiore serenità per l’Italia. Dopo la stagione della violenza delle offese e del linguaggio sgangherato, – spiega riferendosi alle numerose polemiche contro lo scorso Governo – si apra la stagione della tranquillità. Mi aspetto meno chiacchiere, meno tweet, meno palle quotidiane. Più concretezza per i cittadini.”

“Vorrei fossero sottolineate, un piano del lavoro per 200 mila giovani del sud. Secondo, un piano per la sicurezza urbana e – attacca direttamente l’ex vice-premier Matteo Salvini – abbiamo avuto un ministro dell’Interno che non ha fatto niente. Nessun entusiasmo per i quattro ministri campani. La Campania deve contare sulle proprie forze e con l’autorevolezza che deriva dai fatti. Se fai cose idiote, il consenso lo perdi. Se ti propongo un piano per il sud e nessuno lo ascolta allora cambia poco.”

Il Presidente De Luca ha anche parlato della questione “navigator” lavandosene le mani: “I navigator mi auguro che vadano a fare una vertenza nei confronti dell’Anpal. La vertenza va fatta con Anpal non con la Regione Campania.”

Il Governatore, poi, è tornato a criticare i giochi politici degli ultimi giorni: “Ma che coalizioni e coalizioni , pensiamo a lavorare. Quando si aprirà la stagione elettorale si parlerà di coalizione. Basta parlare di palle politiciste. Il mio obiettivo – ha concluso De Luca – è presentarmi a i miei cittadini campani con i risultati alla mano. Già oggi abbiamo realizzato il 150% del programma che abbiamo presentato. Non ho voglia di fare chiacchiere, non dobbiamo distrarci.”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più