Coronavirus, boom di De Luca e Zaia: sono i Presidenti di Regione più amati d’Italia

Demopolis: De Luca e Zaia sono i Presidenti di Regione più amati d'ItaliaDemopolis, l’Istituto Nazionale di Ricerche che studia le tendenze della società italiana, ha condotto uno studio per valutare l’apprezzamento verso i presidenti delle regioni dopo l’emergenza coronavirus. A livello nazionale è emerso che il 51% degli italiani ha fiducia nel proprio governatore, dato in salita di 9 punti rispetto al 42% del periodo pre Covid-19.

L’indagine, realizzata per il programma Otto e Mezzo, ha messo in luce i dati relativi ad ogni singola regione italiana. Ad oggi sono sette i presidenti più apprezzati. Si legge sul sito di Demopolis:  Al primo posto, con il 75%, il Governatore del Veneto Luca Zaia, seguito al 62% dal Presidente della Campania Vincenzo De Luca. Sul podio del gradimento dei cittadini, rilevato da Demopolis, anche il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini con il 60%. Al 54%, alla pari, Massimiliano Fedriga del Friuli Venezia Giulia ed il toscano Enrico Rossi. Sesto posto, con il 53%, per il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, mentre ottiene il settimo posto il governatore della Sardegna Christian Solinas al 51%”.

Ad ottenere un maggior gradimento, si nota, sono coloro che hanno agito con più rigore e fermezza. In 6 mesi De Luca guadagna 25 punti, passando dal 37% al 62% di oggi; Zaia passa dal 60% al 75%; cresce di 14 punti il Presidente della Regione Siciliana Musumeci, dal 39% di dicembre al 53% odierno.

In perdita Attilio Fontana: il presidente della Regione Lombardia passa dal 54% di dicembre al 38% di oggi, che paga i molti errori fatti nella gestione dell’emergenza, sbagli che ha ammesso anche in prima persona.