De Magistris saluta i neoassunti e rivendica di aver allontanato chi non serviva

Luigi De Magistris

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha salutato così i 235 neoassunti al comune di Napoli, come riporta Ilmattino.itSono molto contento di darvi il benvenuto nella nostra amministrazione. Tutti ci dicevano, anche fino a pochi giorni fa, che era impossibile, ma noi ci abbiamo creduto, invertendo la rotta generale del paese, in cui si scoraggiano le assunzioni e i servizi pubblici, imponendo invece le privatizzazioni ed una spending review selvaggia”.

Siamo gli unici in Italia ad aver scelto questa strada e forse, proprio per questo, siamo oggetto di bombardamento. Ogni giorno apro i giornali e vedo che persone che noi abbiamo allontanato, e che non ci volevano far rispettare la Costituzione, si rivolgono all’autorità giudiziaria e trasformano la dialettica politica in battaglia giudiziaria”.

“È una vergogna. Ho fatto il magistrato e da ex magistrato contesto questo uso politico della giustizia da parte di queste persone che abbiamo scelto, per ragioni politiche, di allontanare. Rivendico con orgoglio di aver allontanato, dall’amministrazione persone che sono andate a rifugiarsi in un’aula giudiziaria per non ammettere pubblicamente di aver fallito“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più