Incendio sui Monti Lattari, Dello Joio: “Chiediamo la presenza dell’esercito”

incendio monti lattari

Il Sud sta bruciando. Non solo il Vesuvio, in questi giorni sono stati presi di mira anche i Monti Lattari. Una serie di roghi stanno distruggendo ettari di boschi tra Positano e il Faito, e va ad aggiungersi a questi un altro incendio che parte da San Nicola dei Miri fino al Monte Megano. Una notte insonne per tutti i cittadini di Gragnano e dei paesi limitrofi che sono stati costretti a dormire chiusi in casa. Le fiamme erano ben visibili dal centro della città.

Le operazioni per arginare le fiamme hanno visto coinvolti sia i Vigili del Fuoco che alcune squadre della Sma Campania, con i carabinieri della forestale, i quali hanno cercato di limitare le fiamme. Il presidente del parco dei Monti Lattari, Tristano Dello Joio, tramite un post su fb ha espresso tutto il suo disappunto. Nel suo appello, ha anche annunciato che richiederà la presenza dell’esercito così com’è stato per il Vesuvio.

Ecco cos’ha dichiarato:

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più