Follia a Castellammare: sale su un autobus e picchia il conducente

picchiato in autobusLa denuncia via social del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli porta sotto i riflettori due episodi a dir poco vergognosi: il primo, con video annesso, riguarda una colluttazione avvenuta tra l’autista di un autobus di linea a Castellammare di Stabia e una seconda persona, mentre il secondo riguarda un atto vandalico che ha interessato un autobus dell’Anm alla quale sono stati distrutti i vetri con delle pietre durante il transito a Scampia.

Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli riguardo i due avvenimenti: “Siamo rimasti basiti dinanzi al video diffuso da alcune testate online che mostra la colluttazione tra l’autista di un autobus di linea e un altro soggetto a Castellammare di Stabia. Un fatto grave, ingiustificabile, che conferma il clima di insicurezza in cui lavorano i conducenti dei mezzi che si somma all’atto vandalico che ha interessato un autobus dell’Anm, oggetto di una sassaiola che ha distrutto alcuni vetri mentre transitava a Scampia.

“Oramai la violenza e l’inciviltà sono fuori controllo. Dagli ospedali agli autobus, chi lavora è continuamente esposto al rischio delle angherie del prossimo. Purtroppo i violenti sentono di agire in un clima di diffusa impunità dove le loro azioni, nella stragrande maggioranza dei casi, non prevedono conseguenze.

“Dinanzi ad una tale ondata di violenze occorre studiare delle soluzioni che siano atte a garantire la sicurezza di chi lavora sui mezzi pubblici e degli stessi viaggiatori. Ma, soprattutto, è necessario che chi viene identificato e denunciato per atti di violenza di questo tipo paghi qualche tipo di conseguenza. Altrimenti gli episodi di questo tipo continueranno ad aumentare”.

Castellammare e Scampia, in questo caso, sono soltanto due esempi dei tanti soprusi che ogni giorno i lavoratori di qualsiasi tipo sono costretti a subire sul posto di lavoro spesso senza essere difesi da niente e nessuno.

Potrebbe anche interessarti