La ministra Elena Bonetti visita gli Scavi di Ercolano: “Segno di bellezza e di cultura”

la ministraLa Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, oggi 10 agosto, si è recata in visita presso il Parco Archeologico di Ercolano.

Il sito di Ercolano ha riaperto al pubblico il 2 giugno 2020 e, dopo il lockdown, ha visto un graduale e costante incremento dei visitatori, tanto da richiedere l’ampliamento della fascia dei visitatori che era stata fissata. Così, da un massimo di 60 persone distribuite in ogni ora, si è è passati a un totale di 480 ingressi giornalieri consentiti.

La visita si svolge attraverso un percorso circolare, che permette di modularne liberamente la durata complessiva con l’ausilio delle indicazioni fornite dal personale di vigilanza e della segnaletica. Insieme al Sindaco di Ercolano Ciro Bonajuto, la ministra Bonetti, in visita privata, ha potuto passeggiare per le strade dell’antica Ercolano e fruire delle bellezze del Parco Archeologico.

“Un sito che va abitato, camminato, incontrato. Ho molto apprezzato il percorso di narrazione e di ingresso nel mondo dell’antica Ercolano. Proprio in questa città un sito di questo tipo rappresenta il segno della bellezza e della cultura che riabilita a dignità piena l’intero territorio, rappresentando un’occasione di riscatto ma anche di ripartenza come segno importante per tutta l’Italia” ha dichiarato la ministra.

La visita della ministra Bonetti ha raccolto, inoltre, anche il parere entusiasta del direttore del Parco, Francesco Sirano, il quale si è espresso così:

“Siamo contenti che alla vitalità portata dai visitatori nel Parco, si aggiunge l’attenzione da parte delle istituzioni. È un forte segnale di rinascita e di interesse globale per la cultura in generale e per il territorio di Ercolano in particolare. Ritorna quella trama di nodi che stiamo intessendo con i protagonisti della terra che ospita il Parco Archeologico ma che in una serie di nodi si allarga sempre più fino alla creazione della rete fatta di legami, accordi, alleanze”.

Potrebbe anche interessarti