Ponte del primo maggio, boom di turisti a Napoli e in Campania: numeri da capogiro

lungomare turistiDopo le previsioni sul pienone di turisti a Napoli per il ponte del primo maggioarrivano oggi i dati ufficiali che confermano il record di presenze a Napoli per il ponte appena trascorso.

Le numerose presenze all’interno dei musei e siti archeologici campani testimoniano il notevole afflusso turistico che ha invaso Napoli e tutta la Campania. Questi i numeri da capogiro diffusi su Il Mattino: solo a Napoli si sono registrati 5.870 visitatori, di questi 1.557 hanno visitato Capodimonte sabato 29 aprile, 2.176 domenica 30 aprile e 2.137 lunedì 1° maggio.

Il museo MADRE ha invece accolto 1.350 visitatori nella sola giornata del 1° maggio, a ingresso gratuito come ogni lunedì. Palazzo Reale di Napoli ha raggiunto il 1° maggio ben 1242 presenze e un record di 80mila visitatori nei primi quattro mesi del 2017!

Un ruolo molto importante ha giocato il Comicon, il salone internazionale del fumetto di Napoli, giunto alla sua XIX edizione, che si è tenuto alla Mostra d’Oltremare da venerdì 28 aprile a lunedì 1° maggio, facendo registrare il numero record di 130mila visitatori e 3 giorni su 4 sold out.

In generale il bilancio del mese di aprile 2017 è stato più che positivo per diversi luoghi di cultura della Campania: la Reggia di Caserta, tra i siti più visitati, ha avuto un aumento del 43% delle presenze rispetto al 2016 (141.763 visitatori contro i 99.206).

Molto bene anche gli scavi archeologici di Pompei che hanno accolto 397.739 visitatori, contro i 323.758 di aprile 2016. Sono stati 71,149 i visitatori agli scavi archeologici di Ercolano (66.704 ad aprile 2016), 11.850 agli scavi di Oplontis, 8.858 agli scavi di Stabia e 1.803 al sito di Boscoreale.

Potrebbe anche interessarti