Captivi di NarteA al Pio Monte della Misericordia

NarteA Captivi

Ad aprile ricorre il mese della fondazione del Pio Monte della Misericordia,  nata a Napoli nel 1602, per opera di sette rampolli di nobili famiglie come un’istituzione laica che esercitasse le opere di misericordia a scopo caritativo, nonchè  scrigno di tesori costituiti da una ragguardevole collezione di dipinti, argenti, mobili e libri antichi.

Per tale ricorrenza, Domenica 13 aprile 2014, ore 18:30 e ore 20:00, l’ Associazione Culturale NarteA, in collaborazione con il Pio Monte della Misericordia,  mette in scena una suggestiva visita guidata teatralizzata dal titolo “Captivi” che ripercorre i quattro secoli di storia del sito, delle vicende legate ad esso e delle Opere di Misericordia Corporale disposte a favore della popolazione napoletana di “poveri onesti” e di “poveri umili”.

Gli attori professionisti Stefano Ferraro, Antonio Perna e Serena Pisa, trasporteranno i visitatori in un lontano momento storico, per far rivivere la vicenda dei “captivi“. Nel corso dei secoli, durante le incursioni in Italia meridionale, i napoletani furono esposti al costante pericolo di essere predati e catturati dai Turchi. All’epoca, questi corsari-predoni fondavano la loro attività economica sul commercio e il riscatto dei prigionieri, ossia captivi, che venivano poi “offerti” sulle piazze marittime africane dopo lunghi periodi di imprigionamento in condizioni disumane.

Info e prenotazioni
Contributo: € 15,00
Prenotazione obbligatoria, posti limitati
339.7020849  334.6227785.
email: info@nartea.com

[mappress mapid=”37″]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più