Video. Legambiente premia Napoli per la salvaguardia degli animali

animali in cittàLa città di Napoli è tra i comuni più virtuosi nella tutela e salvaguardia degli animali! La città, infatti, ha ricevuto il riconoscimento nazionale di Legambiente “Animali in Città” 2019. Modena, Prato e Verona i comuni italiani ai primi posti della classifica per la salvaguardia degli animali che vivono in città.

Napoli 1 centro, Modena e Toscana centro, invece, le aziende sanitarie con i servizi veterinari più efficienti. Tutti i dati sono emersi dal rapporto annuale stilato da Legambiente che, questa mattina, ha presentato presso Palazzo San Giacomo l’ottava edizione di “Animali in Città”.

L’indagine condotta da Legambiente prende in considerazione i dati forniti dalle amministrazioni comunali e dalle aziende sanitarie di tutta Italia. Per le esperienze migliori in questo ambito, le città e le aziende più efficienti vengono investite da un riconoscimento.

Proprio oggi il Comune di Napoli ha ricevuto il riconoscimento di Legambiente da parte del Responsabile Fauna e Benessere Animali di Legambiente, Antonino Morabito. In proposito si è espresso il Primo Cittadino napoletano, Luigi De Magistris.

animali in città“Siamo molto contenti di questa premiazione di Legambiente, che sappiamo con quanto rigore e scrupolo analizza i dati, lo abbiamo visto anche adesso. Non lo viviamo come un traguardo perché non siamo ancora soddisfatti del livello di tutela degli animali che c’è in città, si deve fare molto di più.

“Il comune fa la sua parte: la fa insieme all’Asl, alle associazioni, all’università veterinaria e insieme a tanta gente che vuole costruire nella nostra città un nuovo “umanesimo” che significa anche un nuovo rapporto diverso con la natura e con tutti gli esseri viventi. Al centro ci sono soprattutto i cani e i gatti di cui si è parlato oggi”.

animali in cittàAnche l’Assessore alla Tutela degli Animali, Francesca Menna, ha presieduto la premiazione e si è espressa in proposito: “È un premio che la città di Napoli riceve con grande orgoglio per la riduzione degli animali e dei cani randagi su territorio.

“Nelle nostre città, che sono sempre più complesse, la gestione accurata degli animali consente di creare aree di comunicazione e di superamento della solitudine. Questo è molto importante che venga riconosciuto come valore aggiunto della gestione della città che è sempre più un ecosistema in cui vivono tutti gli esseri viventi. Che possano (tutti questi esseri viventi) vivere in armonia in modo che per tutti ci possa essere un miglioramento del benessere”.

Potrebbe anche interessarti