“Divine Rivelazioni”: Domenico Sepe presenta il Cristo Rivelato ad Afragola

Sabato 21 dicembre, alle ore 18.00, presso la bottega d’Arte dell’eclettico scultore Domenico Sepe, in  Via Saggese V trav. N 3 (Afragola), sarà presentato la mostra “Divine Rivelazioni” . Il famoso scultore, per la prima volta, esibirà, assieme al calendario 2020, in anteprima nazionale il “Cristo Rivelato” in corso d’opera.

Cristo Rivelato 2In tale eccezionale occasione Domenico Sepe svelerà il famoso omaggio al maestro Giuseppe Sammartino, la cui scomparsa ricorre proprio nel mese di Dicembre: il Cristo Velato. La bottega d’Arte in cui l’artista lavora sarà trasformata in un luogo artistico di rilievo, basandosi sul tema del divino attraverso la figura di Cristo. Lo scultore, altresì, aveva in passato già affrontato la suddetta tematica con la sua esposizione personale “Divino” a Matera nel 2019. Il pubblico potrà immaginare, attraverso il lavoro dell’artista, il risveglio sacro di Cristo tra realtà e soprannaturalità. La musica di Daniela Trionfante e i testi di Daniela Marra saranno la cornice che impreziosirà quest’incontro tra mistero e drammaticità della forma velata del Cristo nel suo passaggio proprio da umano a divino.

Domenico Sepe aprirà al pubblico la sua bottega, la sua casa, dove il suo lavoro prendere forma, come luogo di lettura e confronto. Amante dell’epoca ellenistica, l’artista proporrà anche questa volta un opera di eccezionale bellezza sia per i cultori del genere, ma anche per i curiosi. Per la prima volta verrà riscoperta la bellezza della famosa scultura del maestro Sammartino, attraverso il nuovo lavoro innovativo dello scultore napoletano.

Potrebbe anche interessarti