A Capodichino volo ritardato da 3 giorni: i 147 passeggeri sono esausti

Aeroporto di Capodichino

All’aeroporto di Capodichino ci sono ben 147 passeggeri in attesa del loro volo da ormai 3 giorni. La compagnia Ernest Airlines, che porterà i passeggeri in Ucraina, non risponde neanche più al telefono.

Come riporta Il Mattino, sono 147 i turisti che non riescono a tornare a casa o andare in viaggio verso Kiev. Il volo verso la capitale ucraina con Ernest Airlines avrebbe dovuto svolgersi già 72 ore fa. I passeggeri, o meglio i futuri passeggeri, sono su tute le furie ed esigono delle spiegazioni. Intanto però potranno chiedere i rimborsi.

Purtroppo non si tratta del primo intoppo per la compagnia italo-svedese. Già nel luglio del 2018 infatti ci furono dei tafferugli tra 100 passeggeri che furono lasciati senza aereo per diverse ore a causa di un ritardo. All’epoca dei fatti dovettero intervenire le forze dell’ordine presenti a Capodichino per placare gli animi.

La cosa più grave però è che oggi, questi 147 passeggeri, non riescono ad avere notizie. Nessuno risponde al telefono dei call center tranne in un paio di occasioni che non hanno comunque saputo fornire nessun tipo di informazione.

Tra i passeggeri poi ci sono anche bambini e disabili. Per loro sta diventando una vera e propria tortura questa attesa, anche perché non possono abbandonare l’aeroporto perché il volo viene rimandato di ora in ora e non direttamente al giorno successivo.

Quindi qualsiasi ora può essere quella buona per la partenza, ma fino a questo momento non è ancora scattata. Insomma un problema non di poco conto per una compagnia che sta stentando e vivendo si alti e bassi e che sta fornendo una cattiva pubblicità all’aeroporto di Capodichino che poche settimane fa aveva festeggiato i 10 milioni di passeggeri.

Potrebbe anche interessarti