Prometteva esami e posti di lavoro: arrestato ex dipendente dell’Università di Napoli

truffaNapoli– Un uomo è stato arrestato con l’accusa di millantare credito presso pubblici ufficiali. Attuava una vera e propria truffa. Da alcune indagini risultano anche la compravendita di concorsi all’interno dell’Università di Medicina.

Una vera e propria truffa, è di questo che stiamo parlando. Un uomo che spacciava esami, concorsi universitari e posti di lavoro ad innocenti cittadini, in cambio di cospicuo compenso.

Certo non è la prima volta che viene a galla un caso del genere, ma fa sempre scalpore. In più è determinante per capire quanto poco vengono rispettate le leggi e le regole che ci contraddistinguono.

Il suo, era un modus operandi ben definito. In prima battuta offriva il suo contributo come intermediario presso l’Università e presso le ASL di Napoli e Caserta.

In seconda battuta, mostrava i progressi del piano al millantato attraverso la richiesta di documentazione e anche con colloqui propedeutici all’assunzione.

Questo creava un alone di fiducia importante attorno a questa persona che lavorava proprio come dipendente dell’Università. Passo dopo passo così riusciva a raggranellare sempre più denaro.

I NAS però sono riusciti a fermarlo ed hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Insomma bisogna sempre fare molta attenzione soprattutto quando in palio c’è qualcosa a cui si tiene molto come entrare in una determinata facoltà. Queste vie, che sembrano apparentemente semplici, necessitano di un controllo maggiore.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più