Bagnoli, lite tra amici finisce in tragedia: 22enne spinta giù dalla scogliera è in pericolo di vita

ambulanza 118Litigio tra amici a Bagnoli finisce in tragedia. Una ragazza è stata spinta giù dalla scogliera di Nisida ed attualmente è ricoverata in gravi condizioni. A dirlo è Fanpage.

È accaduto ieri sera, durante una di quelle che avrebbe dovuto rivelarsi una piacevole serata trascorsa in compagnia. La vittima si trovava insieme ad un suo amico ma, ad un certo punto, i due hanno iniziato a discutere. Ancora ignote le cause del litigio. Fatto sta che il ragazzo, in preda all’ira, ha spinto la 22enne provocandone una brusca caduta sugli scogli.

La ragazza è stata soccorsa da una pattuglia di carabinieri, giunta a seguito di una sollecitazione proveniente da alcuni testimoni presenti sul posto. Allertati prontamente i soccorsi e le forze dell’ordine. Il ragazzo è stato fermato ed interrogato per ricostruire la vicenda, mentre la vittima è stata trasportata all’ospedale San Paolo. Fin da subito le sue condizioni sono apparse disperate ed è stata trasferita d’urgenza in un altro ospedale per un’operazione chirurgica.

Viste le gravissime condizioni della vittima, per l’aggressore potrebbe scattare l’accusa di tentato omicidio. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe si sia trattato di uno spintone volontario. I due si trovavano sul muretto che costeggia la scogliera di Nisida quando hanno iniziato a litigare.

La posizione del ragazzo resta al vaglio degli inquirenti. Questi ultimi dovranno ricostruire la vicenda, indagando sul carattere intenzionale o incidentale di quest’ultima.

Il litigio avvenuto a Bagnoli rappresenta una triste vicenda che va ad aggiungersi ad altri episodi di violenza che hanno avuto come protagonisti persone legate da quello che dovrebbe essere un rapporto di amicizia.

Potrebbe anche interessarti