Barra, lo stadio “Caduti di Brema” non andrà nel dimenticatoio: ci giocherà il Calcio Napoli femminile

Barra – lo stadio “Caduti di Brema” tornerà a respirare calcio giocato. Esattamente un anno fa – dal 2 luglio al 14 luglio –  andò in scena la 30esima edizione delle Universiadi, che vide protagonista la città di Napoli, scelta dopo la rinuncia di Brasilia per ospitare l’evento.

Fu un enorme successo per la città partenopea che vide un boom di turisti e di attenzione positiva rivolta su di sé. Anche gli impianti sportivi della città ripresero a vivere con restyling doveroso. 58 campi di gara, considerando gli impianti per il riscaldamenti e gli allenamenti, che finalmente potevano essere praticabili e sicuri.

Un anno dopo il rischio maggiore che si poteva correre era quello dell’abbandono degli impianti riqualificati per l’evento. Ad esempio lo Stadio Comunale di Barra “Caduti di Brema” è stato uno degli impianti che ha subito un restyling per l’occasione – 800 mila euro spesi per il manto erboso e l’impianto di illuminazione – ma dopo le Universiadi non ha più ospitato un match di calcio giocato.

Inaugurato il 3 aprile 1965 con la denominazione Stadio Signorini, ha ospitato negli anni le partite casalinghe delle squadre di calcio della periferia orientale di Napoli. L’impianto è stato interessato, a partire dagli anni 2000, da un progressivo deperimento strutturale.

Dal prossimo anno però le cose cambieranno, perché sul “Caduti di Brema” si disputeranno le partite casalinghe del Calcio Napoli Femminile, promosso quest’ anno in Serie A. Ad annunciarlo è stata la stessa società azzurra:

Ci vedremo al “Caduti di Brema”, storica struttura del quartiere di Barra che è stata rimodernata per le Universiadi. Lì ospiteremo le nostre avversarie, grandi squadre del calcio italiano e realtà ormai affermate nel mondo del pallone femminile.⁣

Conosciamo un solo modo per provare a batterle, mettere in campo tutta la passione di cui disponiamo e che la gente di Napoli ci sta già trasmettendo. Non a caso, il nostro hashtag è #WeAreNapoli – seguiteci (sui social e dal vivo), non ve ne pentirete“.

Le ragazze di Mister Marino – che stamattina ha annunciato il rinnovo con la società per un altro anno – avranno quindi la possibilità di giocare in un impianto ristrutturato da poco. Un impianto degno di un palcoscenico importante come la Serie A femminile – ricordiamo che alcune partite sono trasmesse in diretta su Sky Sport – sul quale le ragazze daranno vita a battaglie per la lotta a restare in categoria.

Anche il quartiere di Barra avrà senza dubbio i suoi benefici grazie a questa opportunità, sperando che anche tutti gli altri impianti della città non vengano abbandonati di nuovo a sé stessi in attesa di un altro evento mondiale.

Potrebbe anche interessarti