Lo Stato nega i vaccini alla Campania: chiudono gli hub di Mostra e Capodichino

Napoli Sono ben 200mila le dosi di vaccini che mancano alla Regione Campania. Una cifra più volte ripetuta da Vincenzo De Luca che, nonostante gli appelli rivolti al commissario Francesco Paolo Figliuolo, non riesce a fare in modo che lo Stato metta fine a questa insopportabile situazione di disparità. Il presidente aveva promesso azioni clamorose, staremo a vedere.

Hub chiusi in attesa che arrivino i vaccini

Nel frattempo i centri vaccinali della Mostra d’Oltremare e dell’Aeroporto di Capodichino verranno temporaneamente chiusi. Non essendoci nulla da somministrare è inutile tenerli aperti. Una brusca frenata che causa un rallentamento nella campagna vaccinale della Campania, regione che dimostra una capacità di somministrazione di gran lunga superiore alle dosi effettivamente a disposizione.

“Avendo esaurito le scorte di vaccino Pfizer – comunica l’Asl Napoli 1 – e in considerazione del programma delle prossime forniture, è ormai evidente che da lunedì non sarà possibile garantire le somministrazioni nei centri vaccinali di Mostra d’Oltremare e hangar Atitech”.

La campagna vaccinale rallenta

Da domani e fino ad almeno le ore 14.00 di mercoledì 12 maggio, quando arriveranno altre dosi da Roma, l’Asl potrà proseguire solo a scartamento ridotto compromettendo di fatto il raggiungimento dell’obiettivo minimo giornaliero assegnato dalla Regione Campania.

“La sola ASL Napoli 1 Centro – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva – garantisce in media la somministrazione di 12.000 dosi al giorno, contribuendo in maniera significativa al raggiungimento del target quotidiano di 48.200 dosi al giorno assegnato alla nostra regione da parte del Commissario Straordinario di Governo. È evidente che questo stop avrà conseguenze importanti sull’andamento della campagna vaccinale in Campania”.

Nei prossimi giorni sarà possibile garantire la somministrazione vaccinale esclusivamente presso i centri di Stazione Marittima / Museo Madre e Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte (vaccini AstraZenecae e Moderna); mentre ai centri vaccinali di Mostra d’Oltremare e hangar Atitech non sarà garantita alcuna somministrazione nei giorni di lunedì (intera giornata), martedì (intera giornata) e mercoledì (almeno fino alle ore 14,00).