Giornata contro la violenza sulle donne: Portici commemora la docente uccisa dal compagno

portici docente

Portici ricorda la docente della Federico II uccisa dal suo compagno: nel bosco della Reggia, appartenente al dipartimento di Agraria, è stata inaugurata una panchina rossa in memoria di Maria Andalgisa Nicolai, assassinata il 27 luglio 2020.

“Oggi è una giornata triste, difficile, un sentimento profondo – spiega a La Repubblica il rettore della Federico II, Matteo Lorito – che tocca tutta la nostra comunità accademica e anche quella di Agraria. Attenzione a quello che succede nelle case e cerchiamo di educare le persone al rispetto degli altri.

Il femminicidio è una patologia della nostra società. E tutte le istituzioni, come anche la Federico II, stanno lavorando molto per educare le persone e far capire che è una sconfitta per tutti”. Altresì, l’evento dedicato a Maria Adalgisa Nicolai, tanto amata dagli studenti, non è solo una giornata in sé ma apre la strada a tante azioni.

Alla Federico II sarà ampliato lo sportello di ascolto dell’Ateneo, dedicato anche ai casi di violenza. “Nel secondo semestre attiveremo, poi, un corso di Psicologia del genere. Sarà coordinato dalla professoressa Caterina Arcidiacono, rivolto agli studenti” – ha spiegato Comcetta Giancola, presidente del Cug (Comitato Unico di Garanzia) della Federico II.

Oltre a Portici, che ha commemorato la sua amata docente, sono tante le città del napoletano che hanno voluto ricordare, con un piccolo gesto, che il femminicidio è una sconfitta per tutti

Potrebbe anche interessarti