Champions, è ufficiale: Barcellona-Napoli si giocherà a porte chiuse

Dopo la sospensione delle partite di campionato, arriva un altro provvedimento dal mondo del calcio. Barcellona-Napoli si giocherà a porte chiuse, secondo quanto comunicato dalla società FC Barcelona con un tweet.

Il ritorno degli ottavi di finale di Champions League (1-1 all’andata al San Paolo) è in programma mercoledì 18 marzo al Camp Nou. I giocatori disputeranno quindi la partita davanti ai sedili vuoti dello stadio, sostenuti solo dal calore dei tifosi che li guarderanno da casa. Il motivo, naturalmente, risiede nell’intenzione di evitare grandi assembramenti di persone, al fine di contenere l’emergenza Coronavirus.

Nel frattempo, ancora prima dell’annuncio che Barcellona-Napoli si giocherà a porte chiuse, l’allenatore del Napoli Rino Gattuso ha lanciato un appello alla sua squadra affinché restino a casa. Dopo che le partite del campionato di serie A sono state sospese fino al 3 aprile, nella chat di gruppo del Napoli hanno cominciato a girare voci come questa: “Stiamo a casa ragazzi, non usciamo”.

In seguito è intervenuto proprio il mister, che si è rivolto così ai suoi giocatori: “State a casa, stiamo a casa più che possiamo, veniamo qui per allenamento e basta”. Ricordiamo che l’ex calciatore ha i suoi parenti a Gallarate (Milano) quindi per lui sicuramente lo spavento è triplicato non potendo essere a casa con loro.

Potrebbe anche interessarti